Logo Savi Laboratori & Service Srl TM

Analitica di aggiornamento su glyphosate nelle paste secche alimentari

Savi Laboratori & Service S.r.l., con l’intento di ottimizzare ed aggiornare il parco analisi destinato a metodiche di attualità, seguendo l’indirizzo dei Laboratori di Ricerche Analitiche e Tecnologiche su Alimenti e Ambiente (Di.S.A.A. – Università degli Studi di Milano) sta collaborando alla stesura di un protocollo di analisi al fine di determinare residui di glifosato in derrate alimentari del mercato nazionale.


Considerando la necessità di collaborare nella ricerca di un metodo analitico che preluda alla formalizzazione di un metodo “ufficiale”, i Laboratori Savi hanno già iniziato la sperimentazione di cui sopra e dispongono operativamente della metodica proposta dal Prof. Fernando Tateo e dalla Prof. Monica Bononi dei Laboratori Di.S.A.A. La ricerca di un metodo di riferimento che possa ovviare alle difficoltà di confronto tra metodiche diverse, specialmente se queste sono “metodi interni” e che conduce inevitabilmente a rilevare spesso risultati non congruenti fra laboratori diversi, rappresenta una sfida analitica avvincente.


Il metodo proposto da Di.S.A.A. – UniMi deriva, dopo opportuna validazione, da un metodo per singolo residuo QuPPe-PO (M 1.3) dei EU Reference Laboratories for Residues of Pesticides.


I Laboratori Savi sono attivi nello svolgere determinazioni analitiche del glifosato con il metodo ora citato su matrici di derivati da cereali.