Limiti PFAS Veneto

La Regione Veneto modifica i limiti obbiettivo per le Sostanze Perfluoroalchiliche (PFAS)

La giunta della Regione Veneto, con una delibera del 3/10/2017, ha modificato i valori massimi obbiettivo per la presenza di PFAS (sostanze perfluoroalchiliche) nelle acque destinate la consumo all’interno del territorio della Regione. Ferma restando la competenza dell’autorità nazionale (e comunitaria) nella decisione di limiti legislativi per i vari parametri da analizzare nelle acque potabili, la Regione ha fissato valori di performance da raggiungere per le acque destinate al consumo umano:
–  90 nanogrammi per litro per la somma PFOA + PFOS
–  30 nanogrammi per litro per PFOS
–  300 nanogrammi per litro per la somma degli altri PFAS

Savi Laboratori & Service è in grado di eseguire l’analisi di acque destinate al consumo umano e per uso zootecnico per la ricerca di tutti i PFAS, valutandone l’ottemperanza ai nuovi limiti obbiettivo fissati dalla Regione Veneto.

Contattaci per avere maggiori informazioni a riguardo o per una richiesta di preventivo.